L’affidamento del servizio idrico integrato in Italia

L’affidamento del servizio idrico in Italia prevede: – la gestione in house da parte di società interamente pubbliche; – l’affidamento diretto a società miste, ma con una procedura di evidenza pubblica per la scelta del socio privato; – una gara rivolta a società di capitali. Secondo i dati 2010 il 41% (rispetto al totale della popolazione servita) risulta in house; il 19% ha la gestione tramite società quotate; il 17% tramite S.p.A. mista (IPPP, Partenariato Pubblico-Privato Istituzionalizzato); il 5% è affidata a terzi. Gli altri casi (affidamenti transitori, plurigestione, salvaguardia) corrispondono al 5%. Infine, il servizio non risulta ancora affidato per il 13%.

Modalità di gestione del servizio idrico

No comments