L’Europa e le politiche di tariffazione dei servizi idrici

Le risorse idriche costituiscono uno degli obbiettivi privilegiati delle politiche comunitarie e rientrano fra le priorità ambientali della Commissione europea che rileva il ruolo importante della tariffazione nel promuovere la gestione sostenibile dell’acqua. Le politiche di tariffazione dell’acqua includono costi di natura diversa: A) costi finanziari dei servizi idrici (oneri legati alla fornitura ed alla gestione, costi operativi e di manutenzione, costi di capitale, come le quote capitale e quote interessi); B) costi ambientali legati ai danni che l’uso delle risorse idriche causa all’ambiente (ad esempio una riduzione della qualità ecologica degli ecosistemi acquatici o la salinizzazione e degradazione di terreni produttivi), C) costi delle risorse, ovvero i costi delle mancate opportunità imposte ad altri utenti in conseguenza dello sfruttamento intensivo delle risorse al di là del loro livello di ripristino e ricambio naturale (ad esempio legati all’eccessiva estrazione di acque sotterranee).

Comunicazione della Commissione sulle Politiche di tariffazione della gestione delle riserve idriche (COM/2000/0477)

 

 

No comments