Referendum: Mazzitti, Rai falsa informazione, denuncia a Agcom

(ANSA) – ROMA, 9 GIU – ‘L’attivita’ di informazione radiotelevisiva costituisce secondo la legge un servizio di interesse generale che deve garantire obiettivita’, completezza, lealta’ e imparzialita’ dell’informazione. Ma la Rai, evidentemente, non riesce a garantire questi principi’. E’ l’atto di accusa di Walter Mazzitti, presidente del Comitato Nazionale per il No ai referendum sui servizi pubblici locali e tariffa dell’acqua, che annuncia una nuova segnalazione all’Autorita’ per le garanzie nelle Comunicazioni.

‘Nonostante la denuncia fatta ieri all’Agcom – afferma Mazzitti in una nota – ancora questa mattina nella trasmissione Unomattina il quesito numero uno e’ stato rappresentato come il quesito della privatizzazione dell’acqua. I mezzi di telecomunicazione pubblici proseguono nonostante le nostre sollecitazioni a riferire il quesito numero uno al solo affidamento del servizio idrico, trascurando che l’art. 23 bis, sulla cui abrogazione e’ chiamato ad esprimersi l’elettorato, presenta un ambito assai piu’ esteso, regolando, in generale, i servizi pubblici locali di rilevanza economica. Per questa ragione – conclude – e’ stata inviata una nuova segnalazione all’Agcom per sollecitarla a prendere urgenti provvedimenti sanzionatori e compensativi’. (ANSA).

No comments